Ue incerta se per donne maggior rischio trombosi con vaccino AstraZeneca

La sede centrale dell'Agenzia europea per i medicinali ad Amsterdam, in Olanda

(Reuters) - L'Agenzia europea per i medicinali (Ema) ha detto che sulla base dei dati disponibili non è in grado di confermare se le donne e i giovani adulti incontrino un rischio maggiore di rari episodi di trombosi con piastrine basse dopo il vaccino contro il Covid-19 di AstraZeneca.

Le limitazioni nel metodo di raccolta dei dati non hanno reso possibile all'Ema identificare fattori di rischio specifici che rendesse questa condizione - nota come trombosi con sindrome da trombocitopenia (Tts) - più probabile.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in Redazione a Milano Claudia Cristoferi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli