Ue,Letta(Pd):Italia giochi stessa partita nomime Francia-Germania

Pol/Tor

Roma, 17 giu. (askanews) - "Sulle nomine Ue l'Italia sulla strada sbagliata. Si discute se meglio perdere il portafoglio della concorrenza, quello dell'agricoltura, quello delle politiche industriali. Questa modalit rappresenta un errore, perch l'Italia un grande Paese dell'Unione europea, come Francia e Germania e deve, quindi, discutere di chi sar il prossimo presidente della commissione e della Bce". Lo ha detto l'ex presidente del Consiglio, Enrico Letta, intervenendo all'evento organizzato a Roma da Cui prodest, societ di political intelligence e public affairs.

"L'Italia - ha aggiunto Letta - ha sempre giocato questo campionato, al pari di Francia e Germania, influenzando una strada o l'altra. Le decisioni veramente importanti, infatti, sono quelle prese dalla Commissione nella sua collegialit. Coloro che teorizzano di ottenere un portafoglio di una determinata materia dovrebbero comprendere la marginalit in questa partita".

"Fossi il capo del governo sentirei Berlusconi e Zingaretti per decidere insieme come in questa partita europea si possa essere pi incisivi possibile, altrimenti otterremo solo un pezzetto di questo o di quel ministero, solamente uno su 28", ha concluso l'ex premier.