Ue, M5s europa:Lega e Fdi votano contro i diritti delle donne

Pol/Vlm

Roma, 14 feb. (askanews) - "Ancora una volta Lega e Fratelli d'Italia si schierano contro i diritti delle donne. Il Parlamento europeo ha approvato a larga maggioranza una risoluzione che 'denuncia inequivocabilmente il regresso della parità di genere e le misure che compromettono i diritti, l'autonomia e l'emancipazione delle donne'. Nel testo si chiede una maggiore inclusione delle donne nel mercato del lavoro, un miglior sostegno all'imprenditoria femminile, di colmare definitivamente il divario retributivo di genere e i divari pensionistici e di destinare risorse finanziarie e umane adeguate alla prevenzione e alla lotta contro la violenza. Tutte misure sacrosante, ma contro le quali hanno votato compatti gli europarlamentari di Lega e Fratelli d'Italia che non vogliono tutelare e promuovere i diritti dei gruppi che sono vittime di discriminazione, incluse le persone LGBTIQ. Non ci sono scuse che tengono da parte di chi dovrebbe condannare e combattere questi crimini". Lo si legge in una nota la delegazione del Movimento 5 Stelle al Parlamento europeo.