Ue, M5s: orgogliosi per Green Deal, ambiente prevalga su vincoli bilancio

Pol/Gal

Roma, 14 gen. (askanews) - "Da paese promotore del Green Deal europeo, l'Italia non può che essere orgogliosa di vedere che finalmente l'Ue inizia a muoversi convintamente verso un'economia più sostenibile attraverso politiche lungimiranti, che considerano prioritari l'ambiente e la salute. La previsione di 1.000 miliardi di investimenti nei prossimi 10 anni è dunque una prima buona notizia, così come quella 7,5 miliardi nel periodo 2021-2027 per ridurre le emissioni inquinanti dell'industria salvaguardando i posti di lavoro (stanziamento questo previsto dal Just Transition Fund). Il MoVimento 5 Stelle prosegue la sua battaglia per rafforzare e rendere più efficace la riduzione delle emissioni in Italia e chiedere che lo stesso facciano tutti i Paesi membri. Continueremo a pretendere che gli investimenti nelle politiche ambientali non vengano considerati ai fini del calcolo del deficit di bilancio: per noi, la salvaguardia delle risorse naturali, dei territori, delle persone, deve sempre venire prima dei vincoli economici". Così, in una nota, i deputati del MoVimento 5 Stelle nelle commissioni Ambiente e Politiche UE.