Ue: Mattarella, 'essenziale difesa valori Stato diritto, non deve essere fortezza'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 20 dic. (Adnkronos) – "La coesione fra le democrazie liberali rimane priorità e costituisce il nucleo attorno al quale rafforzare un ampio e stretto raccordo tra i Paesi a ordinamento democratico" dell'Unione europea. Lo ha affermato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo alla Conferenza degli ambasciatori e delle ambasciatrici d'Italia.

"La difesa dei valori liberal-democratici e dello Stato di diritto all’interno del nostro Continente e fuori di esso -a cominciare da quel principio cardine della costruzione europea rappresentato dal primato del diritto comunitario- è, in questo senso, essenziale. Sono valori -ha rimarcato il Capo dello Stato- che vanno tuttavia praticati e vissuti, sia attraverso il rafforzamento del carattere irreversibilmente democratico della cittadinanza europea, sia nella gestione delle crisi di fronte alle quali si trova l’Europa. L’atteggiamento di 'fortezza Europa' che, con scarso rispetto dei diritti umani, alcuni manifestano, non corrisponde alle ambizioni di questa Unione europea".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli