Ue: Mattarella, 'libertà e democrazia hanno bisogno di sapere e confronto idee'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Parma, 4 ott. (Adnkronos) – "Giuseppe Mazzini -del quale il prossimo anno celebreremo i 150 anni dalla morte- ci dice 'che la patria è la casa dell’uomo, non dello schiavo'. La Patria Europa, con le sue università, può essere l’approdo anche per chi, qui giunto o che giunge tra noi, vuole, attraverso lo studio e il confronto con i maestri, sfuggire alle schiavitù che ci circondano". Lo ha affermato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nella Lectio doctoralis tenuta all'Università di Parma, in occasione del conferimento della laurea honoris causa in Relazioni internazionali ed europee.

"Democrazia e libertà -ha aggiunto il Capo dello Stato- hanno bisogno del sapere che le università alimentano, non possono rinunciare al confronto delle idee e delle conoscenze che dalle università trae origine e impulso. Non possono fare a meno della ricerca e delle scienze –preziose e fondamentali- e nel contempo della cultura delle idee, necessaria per governare le tecniche, per coglierne l’impatto sull’organizzazione delle società e sui diritti umani; e per definirne i confini, per renderle sempre più al servizio della persona e della comunità".

"Ogni tempo propone le sue sfide; e nuovi compiti scaturiscono, di conseguenza, per ciascuno di noi, anzitutto per la cultura. Le università sono state, nei secoli, motori dell’Europa; che oggi è la nostra casa. L’auspicio -ha concluso Mattarella- è che sappiano continuare ad esserlo anche nel futuro".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli