Ue: Meloni, 'anche Draghi riconosce Istituzioni inadeguate, Fdi aveva ragione'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 3 mag. (Adnkronos) – “Questa Unione Europea è inadeguata a fronteggiare le grandi sfide dei nostri tempi. Serve una profonda revisione dei Trattati e una diversa Europa che si occupi dei grandi temi: sicurezza, immigrazione, energia, visione di politica estera. Quante volte lo abbiamo ripetuto? E quante volte per questo ci hanno attaccato bollandoci come 'sovranisti anti europei'? Adesso però che la pandemia, la crisi e ora la guerra si sono abbattute sull’Europa – evidenziando la sua fragilità – tutti scoprono che avevamo ragione noi. Perfino Mario Draghi, oggi in Parlamento, dichiara che le istituzioni europee sono attualmente inadeguate per la realtà e che serve una revisione dei Trattati. Ovviamente nessuno ammetterà che noi avevamo ragione e loro torto. Non ci interessa, basta che si proceda spediti per superare l’attuale fallimentare modello di UE e si vada verso una Confederazione dei liberi popoli europei”. Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli