**Ue: Meloni, 'Bolkestein crea disparità, è incostituzionale'**

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 2 nov. (Adnkronos) – In caso di contrasto, prevale il diritto nazionale o il diritto europeo? "La Corte costituzionale tedesca ha fatto prevalere nei casi più delicati l’interesse nazionale e quindi, a volte, il diritto interno. Il tema si pone a maggior ragione in Italia dove, al contrario di altri paesi in cui sono i governi a decidere, c’è una democrazia parlamentare". Così Giorgia Meloni nel libro di Bruno Vespa 'La grande tempesta'.

La premier cita l’articolo 11 della Costituzione, che consente, "in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia tra le nazioni". E aggiunge: "Prendiamo la legge Bolkestein sulla concorrenza, in questo caso sulle licenze per le spiagge. Vogliono costringere noi a fare le aste per le assegnazioni nel 2023, mentre altri paesi hanno prorogato le concessioni. Per me questa disparità è incostituzionale".