Ue, Meloni: Fdi chiede a governo di ritirarsi da accordi di Caen

Pol/Bac

Roma, 30 lug. (askanews) - "La Francia continua con il suo inaccettabile tentativo di impossessarsi di acque territoriali italiane. La questione riguarda gli accordi di Caen firmati di soppiatto il 21 marzo 2015 dal Governo Gentiloni con i quali di fatto regaliamo parte dei nostri mari più pescosi alla Francia, accordi che, per fortuna, necessitano della ratifica del nostro Parlamento per diventare effettivi, cosa mai avvenuta. Ma la Francia ci prova lo stesso. Dopo il tentativo del 2018 sventato grazie alla denuncia di Fratelli d'Italia, la Francia ci riprova e ripresenta i confini marittimi "casualmente" sbagliati, nei quali ingloba parte delle nostre acque territoriali in quelle francesi. Ora basta! Fratelli d'Italia chiede al Governo italiano di protestare formalmente con la Francia di Macron e di ritirarsi definitivamente dai pessimi accordi di Caen". Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni.