Ue, Meloni: nè fusioni né scioglimento Ecr, mio compito crescere

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 2 apr. (askanews) - "Come si deve organizzare la destra? I Conservatori sono già molto organizzati. L'incontro ieri a Budapest è un segnale importante perchè si allarga la rete a destra del Ppe visto che il Ppe ha rinunciato a rappresentare quei valori che gli erano propri". Lo ha detto il leader di Fdi Giorgia Meloni rispondendo a una domanda, a margine di una conferenza stampa, e commentando l'incontro di ieri di Matteo Salvini con i primi ministri polacco e ungherese.

"Noi come Ecr siamo aperti ad un'interlocuzione, disponibili ad allargare la partecipazione e a crescere. Molte delle cose sentite ieri sono iscritte ieri nei valori dei Conservatori. Noi siamo ottimamente organizzati e intendiamo andare avanti su questa strada", ha aggiunto Meloni.

Ma, attenzione, precisa Meloni quella dei Conservatori "è una famiglia solida che già lavora su questi temi, se altri vogliono avvicinarsi e sono interessati" va bene ma "non è all'ordine del giorno nè uno scioglimento nè una fusione del Partito dei conservatori, far crescere i Conservatori è obiettivo del mio mandato". Quanto all'ipotesi di un ingresso di Salvini nel gruppo Meloni ha risposto che "non mi risulta abbiano fatto una richiesta, se lo fanno ne parleremo"