Ue, ministro Amendola: il QFP deve essere più ambizioso

Orm

Roma, 21 feb. (askanews) - Il Quadro finanziario pluriennale "deve essere ambizioso. Invece in questi 2 giorni le posizioni di alcuni Paesi e del Presidente Michel non sono state all'altezza della sfida. L'Italia non ha sostenuto l'accordo perché ha a cuore la difesa dell'interesse nazionale e di un'Europa non ripiegata su di sé". Lo scrive da Bruxelles il Ministro per gli Affari europei, Vincenzo Amendola, su Twitter, a margine del Consiglio straordinario sul bilancio pluriennale UE.