Ue, Moavero suggerisce tre vie per attuazione Agenda Strategica

Coa/Fco

Roma, 18 lug. (askanews) - Al Consiglio Affari Generali dell'Unione Europea, il ministro degli Affari Esteri italiano Enzo Moavero Milanesi, nell'ambito della discussione relativa a come rendere più efficace la messa in opera dell'Agenda strategica UE 2019-2024, ha sottolineato - a quanto si apprende - tre possibili vie.

"In primo luogo, è necessario adottare un bilancio Ue idoneo e soprattutto innovativo sul versante delle entrate, in maniera da non continuare a gravare prevalentemente sui cittadini contribuenti che pagano regolarmente le tasse", la tesi del capo della diplomazia italiana. Secondo lui, va "inoltre riconosciuto un ruolo più incisivo al Parlamento Europeo, in particolare nell'iniziativa legislativa, attraverso un apposito accordo fra le istituzioni Ue".

Infine, su alcuni temi della politica estera dell'Unione, "i governi dei suoi Stati membri possono concordare di prendere le decisioni votando a maggioranza qualificata, anziché all'unanimità, al fine di rendere meno complesse le loro deliberazioni", la posizione del ministro degli Esteri.