Ue modifica piano sanzioni greggio Russia per convincere stati riluttanti - fonte

Due miniature davanti a una bandiera dell'Unione europea e della Russia

BRUXELLES (Reuters) - La Commissione europea ha proposto dei cambiamenti per il piano sull'embargo del greggio russo, nel tentativo di convincere gli stati riluttanti.

Lo ha detto a Reuters una fonte Ue.

La proposta modificata, che sarà discussa dai rappresentanti Ue in una riunione oggi a partire dalle 9,30 italiane, includerà una transizione di tre mesi prima dell'introduzione di un divieto sui servizi di trasporto del greggio russo, a differenza del singolo mese inizialmente proposto. Comporterebbe anche un aiuto negli investimenti per aggiornare le infrastrutture petrolifere e mitigare l'impatto delle sanzioni.

(Tradotto da Enrico Sciacovelli, editing Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli