Ue, necessario sistema per gestire fallimenti compagnie assicurative - DG Fisma

·1 minuto per la lettura
Bandiere dell'Unione europea davanti alla sede della Commissione Ue a Bruxelles

LONDRA (Reuters) - Un nuovo meccanismo per agevolare la chiusura di gruppi assicurativi in fallimento potrebbe aiutare a mantenere la fiducia nel settore, secondo un alto funzionario della Commissione europea.

Le banche hanno già un sistema di "risoluzione e ripresa" che consente alle autorità di chiudere rapidamente attività in difficoltà.

John Berrigan, direttore generale della Fisma, la direzione responsabile della politica della Ue in materia di banche e finanza, ha detto che un simile sistema è probabilmente necessario anche per il settore assicurativo.

"Potrebbe rafforzare la fiducia nel mercato unico per le assicurazioni", ha detto Berrigan durante un evento di Insurance Europe.

Ha aggiunto che le norme basilari Ue sul patrimonio assicurativo, note come Solvency II, funzionano bene e si sono dimostrate efficaci durante la crisi del Covid-19, ma ha indicato che sono necessari alcune modifiche.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com, +48587696613)