Ue: a novembre inflazione Eurozona sale al 4,9%

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 17 dic. – (Adnkronos) – A novembre nuovo balzo dell'inflazione dell'area dell'euro che ha toccato su base annua il 4,9%, in aumento dal 4,1% di ottobre. L'aumento è ancorapiù significativo se si considera che nello stesso mese del 2020 il tasso era al -0,3%. Nell'intera Unione Europea l'inflazione è stata del 5,2%, in aumento dal 4,4% di ottobre. Un anno prima, era allo 0,2%. I dati diffusi da Eurostat mostrano i livelli annui più bassi di inflazione a Malta (2,4%), Portogallo (2,6%) e Francia (3,4%). I tassi annuali più elevati sono stati registrati in Lituania (9,3%), Estonia (8,6%) e Ungheria (7,5%). Rispetto a ottobre, l'inflazione annua è rimasta stabile in uno Stato membro ed è aumentata in ventisei.

Per l'Italia il dato di novembre era al 3,9%, in crescita di 0,7 punti rispetto al mese precedente e di 4,2 punti rispetto allo stesso mese del 2020.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli