Ue, De Petris (Leu): bene von der Leyen su clima ma passare a fatti

Pol-Afe

Roma, 27 nov. (askanews) - "Non si può che essere d'accordo con la nuova presidente della commissione europea Ursula von der Leyen quando dice che nella lotta contro il cambiamento climatico non c'è un minuto da perdere. Nel chiedere la fiducia all'Europarlamento, la presidente ha assicurato che la difesa dell'ambiente e il raggiungimento della neutralità climatica entro il 2050 sono in testa all'agenda della commissione e che il Green Deal sarà la strategia di crescita dell'Unione europea. E' un impegno fa ben sperare, purché dalle parole si passi tempestivamente ai fatti". Lo dichiara la senatrice di LeU Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto.

"Per rispettare le promesse fatte di fronte all'Europarlamento - prosegue la presidente De Petris - è essenziale procedere con misure concrete e immediate. La prima deve essere escludere le spese per l'ambiente e per il risanamento del territorio dal calcolo del rapporto deficit/Pil. Se non ci si muove subito in questa direzione le parole della presidente von der Leyen resteranno solo un catalogo di buone ma disattese intenzioni".