Ue, Pettarin: serve europa dei popoli,facciamo squadra

Pol/Tor

Roma, 16 ott. (askanews) - "Il Consiglio europeo del 17 e 18 ottobre dovrà occuparsi del quadro finanziario pluriennale 21-27, discuterà del prossimo ciclo istituzionale e in ciò definirà l'agenda strategica 19-24 dell'Unione, provvederà con molta probabilità alla nomina del nuovo presidente della Bce. Si discuterà anche di cambiamenti climatici, della Brexit e dei suoi sviluppi, dell'allargamento dell'Ue e della questione turca. Una grande mole di temi, tutti diversi e tutti molto importanti e delicati". Lo ha detto Guido Pettarin, deputato di Forza Italia, intervenendo in aula a Montecitorio, durante la discussione generale dopo le comunicazioni del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in vista del Consiglio europeo del 17 e 18 ottobre.

"Il nostro obiettivo - ha sottolineato- deve essere quello di un'Europa dei popoli, non di un'Europa delle burocrazie e degli apparati. Ma questa Europa deve cambiare passo, il Parlamento europeo deve avere un ruolo sempre più centrale. È palese e molto preoccupante la contrapposizione tra Consiglio europeo e Parlamento. L'Europa deve fare un salto di qualità, e riconoscere al Parlamento europeo la potestà di iniziativa legislativa. In questo contesto l'Italia, facendo squadra, deve tornare ad essere protagonista. Dobbiamo difendere gli interessi del nostro Paese in un continuo e, se necessario, duro confronto con gli altri partner dell'Unione europea. Altri punti importanti. Ci si deve occupare con serietà e determinazione dell'allargamento dell'Unione europea, coinvolgendo i Paesi dei Balcani occidentali; dobbiamo inoltre avere al più presto avere una difesa comune e una politica estera comune europea".

"Infine - ha concluso- mi preme sottolineare che la pochezza di posizioni comuni dell'Ue sulla vicenda turca, incapace di assumere una linea univoca, sono una vera tragedia politica. Siamo un Paese fondatore, abbiamo responsabilità grandissime, e dobbiamo far pesare le nostre ragioni, anche su questa crisi".