Ue proseguirà invio aiuti a Afghanistan, ma monitora nuovo governo

·1 minuto per la lettura
Il vicepresidente della Commissione Ue, Maros Sefcovic, a Bruxelles

BRUXELLES (Reuters) - L'Unione europea è pronta a continuare a fornire aiuti umanitari all'Afghanistan, ma terrà d'occhio il nuovo governo talebano, secondo il vicepresidente della Commissione Ue, Maros Sefcovic.

"L'Unione europea è pronta a continuare ad offrire assistenza umanitaria", ha detto Sefcovic aggiungendo tuttavia che i fondi dei donatori nel lungo periodo dipendono dal mantenimento delle libertà fondamentali da parte dei talebani.

"Stiamo osservando molto, molto attentamente il comportamento del nuovo governo prima di averci a che fare", ha detto durante una conferenza stampa dopo una riunione dei commissari Ue.

L'Afghanistan sta affrontando il collasso dei servizi di base e le scorte di cibo e gli aiuti di altro tipo stanno per esaurirsi, ha detto ieri Onu, dopo la presa di potere dei talebani del 15 agosto e il ritiro degli Stati Uniti e delle altre potenze occidentali.

(Tradotto da Agnese Stracquadanio in redazione a Danzica, in redazione a Roma Francesca Piscioneri)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli