Ue, Puigdemont: la Spagna non rispetta più lo stato di diritto

Fco

Roma, 13 gen. (askanews) - La Spagna "non rispetta più lo stato di diritto" dell'Unione europea. Lo ha denunciato l'ex presidente indipendentista catalano Carles Puigdemont, entrando per la prima volta al parlamento europeo a Strasburgo per assumere la carica di eurodeputato.

"La crisi catalana ha un impatto diretto sulle fondamenta dell'Unione europea (...) È giunto il momento per l'Ue di impegnarsi", ha affermato Puigdemont, che ha criticato l'assenza di Oriol Junqueras, il vice presidente indipendentista detenuto in Spagna, al quale il parlamento europeo ha revocato il mandato di eurodeputato.