Ue, sale la propensione al risparmio

Nel secondo trimestre del 2020, il tasso di risparmio delle famiglie dell'Unione Europea ha registrato il suo più alto aumento annuo dall'inizio delle serie storiche, con un aumento di 10,8 punti percentuali. Lo rileva Eurostat. Il motivo principale è stato il netto calo della spesa per consumi, legato alla crisi Covid-19. La Svezia è stato l'unico paese dell'Unione in cui nel secondo trimestre la propensione al risparmio delle famiglie è scesa. sat/mrv/red