Ue, Sassoli notifica a von der Leyen stop commissari designati

Loc

Bruxelles, 30 set. (askanews) - Il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, ha inviato oggi una lettera alla presidente eletta della nuova Commissione Ue, Ursula von der Leyen, per informarla ufficialmente dell'esito negativo dell'esame delle dichiarazioni di interessi finanziari riguardanti i commissari designati ungherese e rumena, Laszlo Trócsányi e Rovana Plumb.

La commissione Affari giuridici dell'Europarlamento ha confermato, con un voto oggi a Bruxelles, di considerare "non idonei" al ruolo i due commissari designati. Sassoli ha dunque sospeso le audizioni dei due candidati, inizialmente previste domani e mercoledì, e ha invitato von der Leyen ad adottare tutte le misure per completare l'iter di formazione della nuova Commissione. Anche se implicita, è praticamente una sollecitazione a presentare due commissari designati alternativi.

Von der Leyen, intanto, avrebbe già ricevuto oggi dal primo ministro ungherese, Viktor Orban, la proposta di un candidato alternativo, secondo quanto riferiscono fonti a lei vicine. Il nuovo candidato sarebbe Oliver Varhelyi, attuale rappresentante permanente dell'Ungheria presso l'Ue a Bruxelles, ed ex capo unità alla Direzione generale Mercato Interno della Commissione Europea dal 2008 al 2011.