Ue, scaduta opzione per 100 mln dosi AstraZeneca

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

L'opzione prevista nell'accordo di acquisto anticipato di vaccini contro la Covid-19 siglato tra la Commissione Europea ed AstraZeneca per comprare ulteriori 100 milioni di dosi, oltre ai 300 mln iniziali, "non sarà esercitata", essendo oramai "passata la scadenza" entro la quale avrebbe dovuto essere attivata. Lo ha spiegato il portavoce per la Salute della Commissione Stefan de Keersmaecker, durante il briefing con la stampa a Bruxelles. "Quello che conta è che consegnino" le dosi previste dal contratto "nei tempi previsti", conclude. Finora AstraZeneca ha largamente mancato gli obiettivi di consegna fissati nell'accordo con l'Ue.