Ue sostiene proposta inviato Onu di tregua in Libia -3-

Mgi

Roma, 2 ago. (askanews) - Nella sua audizione al Consiglio, mercoledì scorso, Salame aveva lanciato un appello per una tregua nei combattimenti in occasione della celebrazione islamica dell'Eid al Adha, proponendo inoltre che la tregua venisse accompagnata da iniziative atte a ristabilire un clima di fiducia fra la parti, come lo scambio di prigionieri e il rilascio delle persone sequestrate od arrestate arbitrariamente.

Salame aveva inoltre chiesto un vertice ad alto livello di tutti i Paesi interessati con l'obiettivo di consolidare la fine delle ostilità, cooperare per verificare l'applicazione dell'embargo sulle armi e promuovere il rispetto delle leggi umanitarie internazionali, e proposto un vertice dei dirigenti e delle personalità più influenti di ogni parte della Libia: "E' giunto il momento che i libici mettano fine a questa lunga stagione di reciproco sospetto, paura e divisione", aveva concluso.(Segue)