Ue, Soverini (Pd): Mes opportunit, no derive ideologiche

Pol-Afe

Roma, 1 lug. (askanews) - "Condivido le posizioni assunte a tutti i livelli dal mio partito, il Partito democratico sul Mes, che una grande opportunit di investimento per i servizi ai cittadini che per l'industria delle scienze della vita. Dobbiamo cominciare a pensare agli investimenti nella sanit come a una duplice opportunit di sviluppo sia dei servizi sanitari ai cittadini sia di sostegno ad un importante settore industriale come quello delle scienze della vita, che in Italia in forte crescita. Rinforzare il settore sanitario con investimenti significa da una parte sviluppare reti territoriali di servizi sanitari essenziali non solo per il Covid, ma anche per la cura delle cronicit che rappresentano una vera e propria emergenza specie nella popolazione anziana". Cos il deputato dem, Serse Soverini.

"Dall'altra parte - aggiunge - un investimento maggiore deve essere finalizzato a rendere il sistema sanitario pubblico il volano per lo sviluppo di biotecnologie, prodotti farmatech e dispositivi biomedicali, tutti ambiti nei quali la sinergia pubblico privato rappresenta una grande opportunit di sviluppo. Si deve smettere di acquistare prodotti sanitari nella logica del massimo ribasso mentre si deve valorizzare la qualit e l'innovazione. Dobbiamo investire il danaro in settori che ci assicurino crescita industriale e occupazionale che ci permettano di ripagare l'enorme debito pubblico esploso con la crisi Covid. Dobbiamo evitare derive ideologiche, servono piani d'investimento mirati. Il Mes - conclude - pu essere un'opportunit in questo senso".