Ue: Stefano, 'legge delegazione in linea con obiettivi Next Generation Eu'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 20 apr. (Adnkronos) – "Il Senato ha approvato oggi in via definitiva la legge di delegazione europea 2019-2020 che consentirà l’attuazione di 39 direttive europee e l’adeguamento a 16 regolamenti europei, anche tenendo conto delle eccezionali esigenze derivanti dalla pandemia da Covid-19. Dopo un lavoro importante di approfondimento con gli stakeholder e la società civile, svolta in prima lettura dalla commissione Politiche Ue del Senato durante i difficili mesi del lockdown dello scorso anno, sono stati delineati i necessari criteri direttivi di delega, in materie importanti come quello del copyright, ovvero dei diritti degli artisti e degli autori rispetto allo sfruttamento delle opere da parte dei giganti del Web, o quello della tutela dell’ambiente nel settore delle energie rinnovabili e della produzione della plastica, nonché altri temi tra cui il Codice europeo delle comunicazioni elettroniche che riguarda anche lo sviluppo delle nuove reti 5G, la tutela dei minori dai contenuti nocivi su Internet e contro la diffusione online di fake news, la valorizzazione di biomasse e biocarburanti, la diffusione dei sistemi di autoconsumo elettrico, di ricarica dei veicoli elettrici e l’informatizzazione delle reti (smart grids)". Lo dice il senatore del Pd Dario Stefano, presidente della Commissione Politiche Ue.

"Tutti temi -aggiunge- di grande rilevanza per l’economia europea e nazionale, che si inseriscono pienamente anche negli orientamenti strategici del Next Generation EU e del relativo Piano nazionale di recupero e resilienza (Pnrr) di prossima presentazione all’Ue".