Ue: su tavolo Consiglio europeo questione migranti su richiesta Italia

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 24 mag. (Adnkronos) – Il Consiglio europeo al via nel pomeriggio a Bruxelles sarà dedicato -nella sessione di lavoro di oggi- ai temi della Russia e del Regno Unito e, su richiesta italiana, verrà affrontata la questione della migrazione. Martedì i lavori proseguiranno con il tema del Covid-19 e del cambiamento climatico, con il percorso di adozione a giugno della 'Additional guidance' che mira ad accompagnare la preparazione di norme per la riduzione delle emissioni.

L’urgenza di una gestione coordinata a livello europeo dei flussi migratori, non solo collegata agli arrivi massici delle ultime settimane, ma anche alle cause strutturali e durature dei fenomeni migratori. È questo il tema che potrà essere affrontato su richiesta dell’Italia già stasera all’avvio dei lavori del Consiglio Straordinario tra i 27 leaders europei, per la prima volta di nuovo in presenza a Bruxelles.

Un cambio di prospettiva nella direzione di una politica migratoria e di asilo davvero europea, che superi l’approccio emergenziale e affronti in un contesto europeo coordinato il nodo degli approdi e delle successive redistribuzioni, spiegano da Palazzo Chigi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli