Ue, trovato nella notte l'accordo sul salario minimo

Salario minimo accordo Ue
Salario minimo accordo Ue

Arriva dopo una maratona nottura – e oltre un anno di negoziati – l’accordo di massima del “trilogo” (Parlamento, Consiglio e Commissione) che fissa le procedure del raggiungimento di un salario minimo nell’Ue.

Accordo raggiunto su salario minimo Ue

Dopo una maratona durata dalle 19 fino alle cinque del mattino- che andava a sintetizzare oltre un anno di negoziati – la nota del Consiglio Europeo arriva all’alba ad annunciare un accordo raggiunto su alcuni obiettivi comuni:

“La presidenza del Consiglio e i negoziatori del Parlamento europeo hanno raggiunto un accordo politico provvisorio sul progetto di direttiva sui salari minimi adeguati nell’Ue. La nuova legge, una volta adottata definitivamente, promuoverà l’adeguatezza dei salari minimi legali e contribuirà così a raggiungere condizioni di lavoro e di vita dignitose per i dipendenti europei“.

Il tweet di Nicolas Smith

Anche il Commissario Nicolas Smith ha espresso tutta la sua soddisfazione per quella che definisce “Una bella giornata per l’Europa sociale” in un momento particolarmente delicato nel quale “molte famiglie sono preoccupate di come sbarcare il lunario”.

Seguirà la votazione formale

L’approvazione sarà seguita da una votazione formale sia in seno al Consiglio che al Parlamento europeo. Gli Stati membri hanno due anni per recepire la direttiva nel diritto nazionale.

La nuova legge – una volta adottata – promuoverà l’adeguatezza dei salari minimi legali e contribuirà così a raggiungere condizioni di lavoro e di vita dignitose per i dipendenti europei, sostiene il Consiglio in una nota.

Un quadro procedurale di riferimento

Occorre precisare che la direttiva non va ad incidere direttamente sui sistemi nazionali eisistenti ma fissa delle procedure di riferimento in grado di promuovere il traguardo di equi salari minimi in tutta l’Unione Europea, soprattutto attraverso la contrattazione collettiva.

(Nell’immagine di copertina, la foto pubblicata su twitter da Nicolas Smith)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli