Ue: Turchia non invii navi da perforazione in zona economica Cipro

Coa

Roma, 18 gen. (askanews) - "L'Unione europea respinge l'intenzione della Turchia di inviare due navi da perforazione per attività illegali nella zona economica esclusiva di Cipro". E' quanto scrive su Twitter il portavoce del Servizio europeo per l'azione esterna, Peter Stano, spiegando che "il diritto internazionale, i principi del buon vicinato devono essere rispettati" mentre "le azioni contrarie minano la stabilità regionale".

"A seguito dell'ultimo annuncio delle autorità turche sul fatto che la nave da perforazione Yavuz verrà inviata per una nuova operazione di perforazione, l'Ue ricorda la sua posizione in merito alle attività di perforazione illegale della Turchia nella zona economica esclusiva di Cipro", aggiunge poi Stano in una nota.(Segue)