Ue, Valente (Pd): usiamo met risorse per investire su donne

Pol-Afe

Roma, 22 lug. (askanews) - "Ieri il Fmi e oggi l'Istat registrano che il gender gap tra uomini e donne nel lavoro sta aumentando, soprattutto al Sud, anche a causa del Covid. L'occupazione femminile, anche e soprattutto delle giovani donne, deve essere al centro del piano strategico per il rilancio dell'Italia. Su questo tema vanno investite almeno la met delle risorse che arriveranno dall'Ue, a partire dal Recovery Fund. Come abbiamo indicato nelle mozioni approvate al Senato, serve sostegno alle imprese che assumono donne, necessario potenziare la rete dei servizi, occorre puntare sulla condivisione e sul riconoscimento economico del lavoro domestico e di cura e serve un Osservatorio permanente sull'impatto di genere di tutte le politiche. Non solo giusto, l'unica chance vera per l'Italia, che non pu pi permettersi di rinunciare ai talenti e alle competenze di pi della met della popolazione, che nel caso dei giovani anche la pi istruita". Lo dice la senatrice del Pd Valeria Valente, presidente della Commissione di Inchiesta sul Femminicidio e la violenza di genere.

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.