Ue, von der Leyen chiede a Londra nomina commissario britannico

Loc

Bruxelles, 6 nov. (askanews) - La presidente eletta della futura Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha scritto oggi al premier del Regno Unito Boris Johnson per sollecitarlo a nominare al più presto un candidato (e possibilmente una candidata) britannico come membro del nuovo Esecutivo comunitario. Lo ha riferito oggi a Bruxelles la numero due del servizio del portavoce di von der Leyen, Dana Spinant, durante il tradizionale briefing di mezzogiorno della Commissione.

"La presidente eletta - ha detto Spinant - ha inviato una lettera al primo ministro Boris Johnson chiedendogli di proporre uno o più candidati britannici, così come aveva già fatto a luglio con la premier precedente, Theresa May. Ha chiesto di proporre anche una candidata donna, per la parità di genere che si vuole tutelare nella Commissione. Vogliamo - ha aggiunto la portavoce - terminare rapidamente la composizione del collegio dei commissari, che speriamo possa essere sottoposto al voto id fiducia del Parlamento europeo a fine novembre".

Oltre al commissario britannico, che potrebbe restare in carica poche settimane prima della Brexit, manca ancora la nomina del candidato rumeno, che si attende nelle prossime ore da parte del nuovo governo di Bucarest.