Ue vuole soluzioni a lungo termine per commercio post-Brexit - diplomatico

·1 minuto per la lettura
Bandiera dell'Unione europea davanti alla sede della Commissione Ue a Bruxelles

BRUXELLES (Reuters) - Durante la riunione di domani i ministri dell'Unione europea discuteranno di come allentare le tensioni con Londra in merito al commercio tra Gran Bretagna e Irlanda del Nord, ma il blocco non è disposto a rinegoziare le disposizioni sul tema delicato della frontiera concordate nell'intesa sulla Brexit.

È quanto comunicato da un alto diplomatico di Bruxelles.

La Commissione Ue, che sta negoziando con Londra per conto dei 27 Stati membri, dovrebbe delineare entro la fine di settembre i piani volti a facilitare la circolazione delle merci in seguito alla Brexit.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Milano Sabina Suzzi, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli