Uefa punisce Napoli: multa e ultimatum per San Paolo non a norma

Nyon (Svizzera), 26 ott. (LaPresse/AP) - Stangata Uefa sul Napoli. La società campana è stata sanzionata dalla commissione di controllo e disciplina per "il comportamento inadeguato dei tifosi, l'organizzazione insufficiente nello stadio" San Paolo e per il "mancato rispetto delle norme per la sicurezza dell'impianto". Le violazioni sono relative al match di Europa League tra i partenopei e l'Aik Solna dello scorso 20 settembre. La Uefa ha vietato al club la vendita dei biglietti per i settori 3, 4, 5, 8, 9, 10, 11, 12, 17, 18, 23 e 24 e per quello riservato ai disabili della tribuna ovest del San Paolo per la prossima partita contro il Dnipro, in programma l'8 novembre, a meno che il club non ricorra ad interventi di adeguamento. Il Napoli sarà costretto inoltre a giocare una partita delle competizioni Uefa a porte chiuse, provvedimento sospeso per un periodo probatorio di cinque anni, e a pagare una sanzione di 150mila euro.

Ricerca

Le notizie del giorno