Uefa rinvia le partite per il coronavirus. ​E' bufera sui social,

La Uefa ha rinviato tutte le partite di calcio previste per la prossima settimana. "Il provvedimento arriva - ha spiegato la federazione - alla luce degli sviluppi dovuti alla diffusione del Covid-19 in Europa e alle relative decisioni prese da diversi governi. Vengono quindi posticipate tutte le partite di Champions ed Europa League".

PROTESTE SUI SOCAL

Il ritardo dello stop alle competizioni Uefa ha scatenato dure critiche via social contro l'organismo che gestisce il calcio europeo. "Per la Uefa deve prima scapparci il morto?", "Ormai la Uefa sembra l'orchestra del Titanic mentre la nave affonda.. che tristezza", è il tenore dei tweet delle ultime ore contro gli organizzatori di Champions ed Europa League.

Sul web è una vera e propria bufera. Gli appassionati del pallone, (prima che la federazione diffondesse la nota) si erano scagliati contro la decisione della Uefa di temporeggiare sul destino delle massime competizioni calcistiche continentali, mentre mezzo mondo è in apprensione per il rischio contagio e i campionati nazionali iniziano a fermarsi o imporre le porte chiuse.

Ieri si sono regolarmente disputate le gare di Europa League (rinviate solo quelle di Inter e Roma). Su Twitter all'hashtag #Uefa si parla di irresponsabilità di chi dovrebbe governare il calcio o addirittura di "follia", "ogni oltre senso logico". "Così non è calcio, fermate tutte, il calcio è un'altra cosa, serenità, divertimento, svago e rispetto per tutti, fermate tutto".

Tra le reazioni è frequente il suggerimento di un rinvio al 2021 o al prossimo autunno degli Europei in programma da giugno prossimo. "Il tuo logo dice 'Respect' ma - chiede qualcuno ancora su Facebook - qual è il rispetto che mostrate per squadre, giocatori e tifosi non prendendo la decisione di fermare tutte le competizioni?".

E ancora: "Siete ridicoli e imbarazzanti. Sospendete tutto e rinviate l'Europeo al prossimo anno. Altrimenti avrete molti sulla coscienza!". Qualcuno arriva ad invocare multe: "Siete dei criminali! Spero che l'Unione Europea vi sanzioni col massimo delle pene possibili. Abbiate rispetto per la salute e la vita degli esseri umani".

E ancora: "'Respect' tutto l'anno e poi siete l'unica associazione a non chiudere i battenti. Moira Orfei vi fa un baffo, criminali".