Ufficiale, Russell nuovo pilota Mercedes

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 7 set. (askanews) - George Russell sarà il nuovo pilota Mercedes al fianco di Lewis Hamilton. Il 23enne pilota di King's Lynn ha firmato un contratto pluriennale e prende il posto di Valtteri Bottas, appena annunciato come nuovo pilota Alfa Romeo. Campione europeo di Formula 3 nel 2017 e campione di Formula 2 nel 2018, Russell era entrato a far parte del vivaio piloti della Casa tedesca quattro anni fa ed ha già guidato la Mercedes F.1 sostituendo lo stesso Hamilton (costretto al forfait dalla positività al Covid-19) alla fine della scorsa stagione nel GP di Sakhir.

"È un giorno speciale per me, dal punto di vista personale e professionale - il pensiero di Russell - ma anche un giorno di emozioni contrastanti. Sono entusiasta del passaggio alla Mercedes, è un passo avanti enorme nella mia carriera ma significa anche salutare i miei compagni di squadra ed amici alla Williams. È stato un onore lavorare con tutti i membri del team e difendere il nome della Williams in Formula Uno. Da quando sono arrivato in squadra nel 2019, ho lavorato duramente per riportare il team dove gli compete. Ci siamo guadagnati ogni posizione sulla griglia, ogni punto ed ogni decimo di secondo. Non importa quanto sia stata dura, nessuno si è mai arreso e questo mi ha ispirato quotidianamente. Ho amato ogni singolo momento nel cuore e nell'anima della squadra e spingerò ancora più forte per chiudere in bellezza la mia storia con la Williams".

"Guadando alla prossima stagione, mentirei se dicessi che non sto fremendo. È una grande opportunità professionale e me la prendo a due mani. Non mi faccio però illusione riguardo alla portata della sfida: la curva di apprendimento sarà ripida. Valtter ha fissato in alto l'asticella, offrendo un livello di rendimento assolutamente continuo, ottenendo vittorie e pole positons, aiutando la squadra a vincere titoli Costruttori. Il mio obiettivo è quello di ripagare la fiducia che Toto Wolff, la squadra ed i vertici della Mercedes hanno posto in me, assicurando il mio contributo alla continuazioni dei successi recenti, per rendere orgogliosi di me i miei nuovi compagni d'avventura".

"Naturalmente il mio compagno di squadra è a mio parere il pilota più grande di tutti i tempi. Ho ammirato Lewis fin da quando ho iniziato a correre nei kart e la possibilità di imparare da un modello di riferimento sia in pista che fuori non può che aiutarmi a crescere come pilota, come professionista e come persona. Ora però ho davanti altri nove GP con la Williams e sono deciso a farne i miei nove migliori GP per loro. Dopo, e solo dopo, rivolgerò la mia attenzione al 2022. Un enorme grazie a Frank Williams, alla Mercedes ed a tutti quelli che mi hanno aiutato ad arrivare dove sono oggi. Non ce l'avrei mai fatta senza tutti voi".

Per Toto Wolff "non è stata una decisione semplice o rapida da prendere. Valtteri ha fatto un grandissimo lavoro nelle ultime cinque stagioni ed è stato una figura-chiave nel nostro processo di crescita e nei nostri successi. Con Lewis ha dato vita ad un modello di collaborazione tra compagni di squadra ed è stata un'arma preziosa nelle nostre battaglie per il titolo, ci ha spinti verso successi senza precedenti. Avrebbe meritato di rimanere nel team e sono contento che possa affrontare una nuova grande sfida con l'Alfa Romeo l'anno prossimo, continuando la sua carriera ad altissimo livello. Farà sempre parte della famiglia Mercedes".

"Guardando al 2022, siamo felici di confermare che George avrà la possibilità di fare un grande passo avanti nella sua carriera, unendosi a noi. Ha vinto in tutte le categorie nelle quali di è cimentato e le ultime tre stagioni alla Williams gli hanno offerto un assaggio di quello che il futuro gli riserva. Tocca ora a noi aiutarlo nella sua crescita al'interno del team ed a fianco di Lewis, il più grande pilota di tutti i tempi. Sono certo che, lavorando insieme, dranno vita ad una coppia fortissima e porteranno grandi risultati alla Mercedes nei prossimi anni. Aver definito i nostri programmi per il 2022 ci toglie un grosso peso dalle spalle ma ora torniamo a concentrarci sulle ultime nove gare del Mondiale in corso e convogliare tutte le nosre forze nella sfida per i titoli mondiali in palio".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli