Ufo, appello Cun e Cifas al Parlamento per iniziativa istituzionale: "Serve ricerca sul fenomeno"

·1 minuto per la lettura

Il Cun, Centro Ufologico Nazionale e il Cifas, Consiglio della Federazione Internazionale di Studi Avanzati, "congiuntamente auspicano che il Parlamento italiano si faccia promotore di una iniziativa mirata a promuovere la ricerca sui vari aspetti del fenomeno Ufo/Uap. Il cospicuo patrimonio conoscitivo a livello di enti istituzionali, in primis l’Aeronautica Militare, così come di associazionismo privato può garantire una solida base per l’instaurarsi di una proficua sinergia fra il dominio del pubblico e quello del privato, quanto mai auspicabile in tale contesto". Lo sottolineano Roberto Pinotti, presidente del Cun e Vladimiro Bibolotti, presidente del Cifas.

"Continua negli Stati Uniti l’elevato livello d’attenzione istituzionale in merito al fenomeno Ufo/Uap, culminato con il recente Rapporto Preliminare sugli Uap elaborato dalla Task Force per gli Uap e presentato alle Commissioni Difesa di Camera e Senato dal Direttore Nazionale dell’Intelligence. Pur senza trarre conclusioni definitive, il Rapporto Preliminare ha evidenziato come gli Uap/Ufo sono oggetti fisici, che non paiono appartenere agli arsenali statunitensi né tantomeno delle altre grandi potenze, e che costituiscono un pericolo reale per la navigazione aerea e uno potenziale per la sicurezza nazionale".

"Alla luce di quanto sopra, e considerato che anche in Italia come peraltro nel resto del mondo il fenomeno Ufo/Uap continua ormai da molti decenni a manifestarsi, che la sua tuttora sconosciuta natura fisica continua a costituire un potenziale problema di sicurezza nazionale così come un concreto problema alla navigazione aerea, ma anche che lascia intravedere significative potenzialità di sviluppo tecnologico nel settore aerospaziale", le due associazioni chiedono che il Parlamento si occupi dell'argomento.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli