Ufo, il Pentagono conferma: "Autentico il video con l’oggetto volante che si immerge"

·1 minuto per la lettura
(Fonte Youtube)
(Fonte Youtube)

Un oggetto volante che si immerge nel mare. Era stato filmato il 15 luglio del 2019 dal documentarista Jeremy Corbell che si trovava a bordo della nave militare USS Omaha. Il Pentagono ha confermato che quel video non è una manipolazione, l'oggetto che si vede è autentico.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

LEGGI ANCHE: Ufo, gli avvistamenti dal 2019: le segnalazioni all'Aeronautica

Nel filmato si riprende un oggetto non identificato che viene ripreso in aria e poi mentre si immerge all'improvviso nel mare. In gergo viene chiamato oggetto "transmediale", perché è stato intercettato in due elementi, cioè aria e acqua. Il Pentagono ha confermato che si tratta di un Uap, Unidentified Aerial Phenomenon, cioè “fenomeno aereo non identificato”, che è la sigla utilizzata da alcuni ricercatori per evitare confusione o associazioni speculative con il termine Ufo. 

LEGGI ANCHE: Ufo, le nuove 'prove': ecco i documenti Usa

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Avvistato Ufo triangolare nel cielo americano

"Posso confermare che il video è stato girato a bordo della USS Omaha", ha detto la portavoce del Pentagono, Susan Gough, "e che è al momento sotto l'esame dell'autorità Uaptf”. Non è la prima volta che il Pentagono conferma ufficialmente un "avvistamento": era già successo con gli oggetti immortalati da altre navi della Marina americana, tra cui alcune "piramidi" volanti. 

LEGGI ANCHE: UFO avvistato nei cieli del New Mexico

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Pentagono ammette l'incontro con gli ufo

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli