Uganda: torna l’incubo Ebola, 1 bambino morto per la malattia e altri 11 casi confermati

ebola
ebola

Come se la terribile emergenza sanitaria che stiamo piano piano cercando di lasciarci alle spalle non fosse bastata, in queste ore l’Uganda si sta ritrovando obbligato ad affrontare una nuova pericolosa minaccia che potrebbe mettere in giocchio le sue strutture ospedaliere: il Paese africano sembra infatti essere nuovamente ripiombato nell’incubo Ebola.

11 casi confermati di Ebola in Uganda

Soltanto nelle ultime 24 ore, il Paese si è ritrovato con altri 4 contagi di Ebola, che portano i casi totali recenti della pericolosissima malattia a raggiungere quota 11 unità.

Nelle scorse ore, stando a quanto riportano le autorità sanitarie locali, circa 25 pazienti sono stati ammessi in una struttura sanitaria nel distretto di Mubende con sintomi riconducili alla malattia. 6 di questi sono stati confermati come individui effettivamente colpiti dalla malattia, mentre gli altri 19 sono sotto controllo medico per ulteriori accertamenti.

La conferma di una nuova ondata

Martedì scorso l’Uganda ha confermato di essersi ritrovato nuovamente coinvolto in un’ondata epidemica dopo che un caso di Ebola (appartenente alla rara variante del Sudan) è stata scoperta nel Paese. Il paziente colpito dalla malattia, un 24enne proveniente dal distretto di Mubende, è purtroppo già deceduto.

Ma non finisce qui. Sfortunatamente, nelle scorse ore c’è stata anche un’altra vittima: si tratterebbe di un bambino di un anno appena, come riporta la CNN.