Uk, 29enne muore dopo essersi ubriacata di whisky e cola

Monika Zglobicka, 29 anni, madre di quattro figli, voleva solo trascorrere una serata rilassante in casa con il marito sdraiati sul divano a sorseggiare whisky e cola. Quella che doveva essere una serata di riposo però, si è trasformata in una tragedia quando il marito, addormentatosi per la sbronza, una volta sveglio ha trovato il corpo della moglie riverso sul pavimento. Sua moglie era morta mentre lui dormiva e, i soccorsi, non hanno potuto fare nulla al loro arrivo. La vicenda è accaduta a Leigh, una cittadina nell’area di Manchester, in Inghilterra; la coppia però proveniva dalla Polonia. La donna, secondo i rilievi effettuati dal coroner, sarebbe morta in seguito ad una grave intossicazione da alcool; il tasso alcolico nel sangue della donna infatti era ben quattro volte e mezza superiore a quello consentito per mettersi alla guida.

La barriera linguistica

La figlia della coppia, Rosa, di 12 anni, è dovuta intervenire durante la telefonata ai soccorsi per parlare con l’ambulanza e spiegare la situazione; il padre infatti, non riusciva a esprimere correttamente in inglese la situazione. Purtroppo la donna, al momento dell’arrivo dei soccorsi, era già deceduta da diversi minuti. La spiegazione del marito: “Era sana e non si è mai lamentata di nulla. Ma nelle settimane precedenti alla sua morte, ha avuto dolori al cuore dopo aver bevuto quattro o cinque caffè in un giorno”. La polizia della regione di Greater Manchester ha poi spiegato che la barriera linguistica e il ritardo nell’ottenere un’ambulanza non hanno avuto alcun ruolo nella morte della donna.

La madre di Monika, ha poi rilasciato le seguenti dichiarazioni: “La maggior parte del tempo di Monika era con i figli. Per quanto riguarda la sua salute, era una ragazza giovane e in salute, non l’ho mai vista bere alcolici. Aveva una piccola famiglia molto felice e non ha mai fatto niente di sconveniente nella sua vita”.