Uk, file giganti a Dover per chi vuole andare in Francia

Situazione critica al porto di Dover, sul versante britannico del Canale della Manica, per i giganteschi incolonnamenti delle auto in attesa di traghettare verso la Francia. Secondo Liz Truss, ministra degli Esteri del governo di Londra, i ritardi che causano attese fino a cinque ore sarebbero dovuti al personale di frontiera francese che starebbe operando con un organico "inadeguato".

Un'accusa respinta dalle autorità britanniche. L'ambasciata francese ha fatto sapere che le dogane francesi stanno lavorando col pieno delle capacità e che il personale collabora con le autorità britanniche.

In questo scenario, ormai tipico nel dopo-Brexit, cominciano le vacanze scolastiche in Gran Bretagna, e com'è tradizione, aumentano i flussi diretti ad attraversare la Manica. In base alle statistiche il porto di Dover risulta essere il più trafficato del mondo, con 16 milioni di passeggeri, 2 milioni di camion e tre di automobili, in trasnito ogni anno.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli