Ultima Generazione imbratta la sede di Cassa depositi e prestiti

featured 1671737
featured 1671737

Roma, 16 nov. (askanews) – Quattro attivisti di Ultima Generazione hanno imbrattato la facciata della sede centrale della CDP, Cassa Depositi e Prestiti, in via Goito, a Roma, come si vede in queste immagini diffuse dal movimento ambientalista. Sono stati due attivisti ad azionare un getto di vernice arancione con degli estintori sull’edificio e una volta finito l’imbrattamento tutti e quattro hanno incollato una mano ciascuno al fabbricato. La sicurezza è allora intervenuta e avrebbe strattonato le mani a uno dei manifestanti, provocandogli – denunciano in un comunicato – delle escoriazioni.

“Cassa Depositi e Prestiti ipoteca il nostro presente e il nostro futuro investendo miliardi in progetti legati al fossile, spesso predatoriamente delocalizzati nel Sud del mondo. Questo, oltre a devastare i territori e a spingere sempre più persone alla migrazione forzata, ha ricadute occupazionali inammissibili su italiani e italiane. Installare almeno 20 GW di rinnovabili, come stiamo pretendendo dal governo, creerebbe decine di migliaia di posti di lavoro”, ha affermato Guido, cittadino sostenitore di Ultima Generazione.