Umbria, ecco il piano strategico 2021-23 amministrazione pubblica

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 16 apr. (askanews) - Alta formazione per il personale pubblico, investimenti in nuove tecnologie, proiezione sempre più europea, razionalizzazione della gestione amministrativa sono le quattro azioni strategiche che segneranno da quest'anno al 2023 il percorso della Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica, presieduta dalla presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, e guidata dall'amministratore unico, Marco Magarini Montenero.

Il nuovo piano formativo, gli investimenti tecnologici e il futuro posizionamento della Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica sono stati illustrati oggi nel corso di una video conferenza stampa. In collegamento dalla nuova aula virtuale di cui si è dotata la Scuola, la presidente Tesei e l'amministratore Magarini hanno sottolineato la condivisione di un obiettivo strategico fondamentale: rafforzare il capitale umano della pubblica amministrazione umbra e al contempo perseguire economie di scala per erogare servizi sempre più adeguati ai mutati bisogni dei cittadini e contribuire allo sviluppo economico regionale.

"La formazione, soprattutto quella rivolta ai dipendenti pubblici - ha sottolineato la presidente Tesei - rappresenta, strategicamente, un'importante leva di cambiamento. Scuola Umbra ha proposto e sta proponendo, nonostante l'emergenza pandemica, attività formative di primario interesse, confermandosi eccellenza regionale e ponendosi sempre più quale punto di riferimento nazionale, pronto a stringere anche collaborazioni europee. In questa direzione la nuova aula virtuale rappresenta un mezzo straordinario per migliorare ancor più l'offerta didattica in termini sia qualitativi che quantitativi. Il Consorzio, guidato dall'amministratore Magarini, sta interpretando al meglio il cambio di paradigma proposto dalla Regione: riorganizzare, ottimizzare e mettere a sistema tutte le partecipate a servizio della comunità umbra".