Umbria, LeU dice sì a patto civico Di Maio: "è la strada giusta"

Tor

Roma, 15 set. (askanews) - Ok da LeU al patto civico per l'Umbria proposto dal leader M5s Luigi Di Maio per un candidato alla presidenza non politico con assessorin tecnici, sostenuti da liste di forze politiche con candidati solo per il Consiglio regionale."Una nuova stagione di civismo - ha dicchiarato il ministro Leu Roberto Speranza, segretario nazionale di Articolo Uno- è la strada giusta per l'Umbria. Da Di Maio arrivano oggi parole di buon senso, che non devono essere lasciate cadere. Per me il punto essenziale è la difesa dei valori portanti della Costituzione, a partire dalla dignità del lavoro e dalla lotta contro le diseguaglianze".

On. Nicola Fratoianni (Sinistra-Leu): "Le parole Di Maio su discontinuità e patto civico nuovo - ha fatto eco il segretario di Sinistra Italiana-Leu Nicola Fratoianni- sono giuste e condivisibili."Sinistra Italiana è già impegnata da tempo in questo percorso sostenendo la coalizione Umbria Civica Verde e Sociale composta da decine di liste civiche.Ci si metta subito al lavoro per costruire un progetto capace di ridare fiducia alle persone - conclude Fratoianni - Nel segno della valorizzazione di un territorio straordinario come questo e della difesa dell'ambiente, del lavoro e dei diritti delle persone.""

Disco verde, infine,anche dalla terza componente di LeU . "Oggi ha dichiarato via Facebook il senatore di LeU coordinatore nazionale di èViva Francesco Laforgia- Luigi Di Maio fa una proposta sulle prossime regionali in Umbria che va presa seriamente in considerazione. Un patto civico, che non sia solo un'operazione estetica per mascherare le malefatte della politica, ma un modo per rilanciare la dignità delle Istituzioni, è un'idea su cui lavorare. La sinistra tutta risponda alla sollecitazione che viene dal M5S e trovi la forma più aperta per discuterne."

"