Umbria, Pd: è sconfitta ma teniamo rispetto alle europee

Pol/Bar

Roma, 28 ott. (askanews) - "In Umbria il Pd ha tenuto rispetto al risultato delle europee di qualche mese fa nonostante abbandoni, scissioni, inchieste giudiziarie e la fine anticipata della legislatura". Lo ha dichiarato in una nota Stefano Vaccari della segreteria nazionale Pd.

"Questi - ha aggiunto - sono i fatti: la sconfitta è netta ma conferma quei rapporti di forza venuti fuori dalle scorse elezioni europee e la tendenza, in atto già da qualche anno, non favorevole al centrosinistra come si è visto nelle politiche 2018 e nelle recenti elezioni amministrative con la sconfitta in molti grandi comuni della regione. Così come non hanno aiutato le polemiche che in queste settimane hanno accompagnato la discussione sulla manovra economica approvata dal Governo".

Quella subita in Umbria, comunque, per Vaccari è "una sconfitta che richiede certamente una riflessione su come reagire per rilanciare e accelerare l'iniziativa politica già tracciata per rifondare il Pd e il nostro rapporto con il Paese".