Umbria, Sereni: partita apertissima, si può vincere

Pol/Luc

Roma, 18 ott. (askanews) - "Un fine settimana intenso di campagna elettorale in Umbria, per incontrare elettori ed elettrici e spiegare le nostre mille buone ragioni a sostegno di #Bianconi Presidente. Un fine settimana in cui avremo di nuovo con noi il segretario nazionale del Pd Nicola Zingaretti che girerà in lungo e in largo la nostra regione". Lo scrive in un post su Facebook Marina Sereni (Pd), viceministro degli Esteri. "Si legge e si scrive spesso che il risultato dell'Umbria avrà un valore nazionale. Per i commentatori e i politologi forse è così, ma per noi che viviamo in Umbria avere Bianconi o un altro a Palazzo Donini avrà riflessi per la vita quotidiana, per le scelte che si faranno sull'economia, sul lavoro, sull'ambiente, sul welfare", aggiunge.

"Salvini - prosegue Sereni - non è il candidato a Presidente della nostra regione e il 28 riprenderà il suo bagaglio di slogan e se ne partirà per altri comizi. La vera novità di questa competizione siamo noi, è il candidato civico Bianconi, un uomo che non ha fatto politica prima ma che si è messo a disposizione della sua terra per cambiare, ed è una coalizione inedita che vede insieme le forze che attualmente stanno governando il Paese per farlo ripartire, per crescere nel segno dell'equità sociale e della sostenibilità ambientale. La partita è apertissima - conclude l'esponente del Pd - e si può vincere".