Un 15enne viene folgorato da un cancello elettrico: il ragazzo è ancora in coma

Ambulanza
Ambulanza

L’istinto materno ha salvato la vita ad 15enne, a Lucca, dopo che è stato folgorato da un cancello elettrico. Il giovane è ancora ricoverato in ospedale in prognosi riservata.

Lucca, 15enne folgorato da un cancello automatico

Il 15enne era con la sua famiglia a pranzo a casa della nonna. Il tipico pranzo domenicale. Per accedere nell’abitazione era necessario che si aprisse un cancello automatico. Tutto stava andando per il verso giusto, quando improvvisamente il cancello si è bloccato. Il 15enne, per rendersi utile, aveva deciso di spingere a mani nude il cancello. Purtroppo per lui, una forte scarica elettrica gli ha attraversato il corpo. Prontamente, la madre, ha afferrato il figlio per i vestiti salvandolo da morte certa. Nonostante ciò, il giovane è rimasto comunque folgorato ed è andato in arresto cardiaco.

Ricoverato in gravi condizioni

Immediata la chiamata al 118 che, attraverso un suo operatore telefonico, ha permesso ai familiari del 15enne di praticargli un massaggio cardiaco grazie a delle istruzioni. Una volta arrivata l’ambulanza è stato necessario l’utilizzo del defibrillatore. Dopo 10 minuti di soccorsi, il cuore del ragazzino è tornato a battere e l’ambulanza lo ha trasportato in codice rosso all’ospedale San Luca di Lucca. Il 15enne è ricoverato in condizioni gravi ed è in coma perchè potrebbe aver subito danni al cervello.

Le indagini

Oltre al 118, sul luogo della tragedia sfiorata, sono giunti anche i Vigili del Fuoco e l’Arma dei Carabinieri. Dopo aver svolto le dovute indagini, il cancello dell’abitazione è stato messo sotto sequestro. Ad indagare in maniera più approfondita, come si aprende da Fanpage, vi sono anche il sostituto procuratore Elenora Lepre e un consulente tecnico dell’Asl. I due inquirenti dovranno capire se l’incidente è stato causato dall’impianto elettrico che aziona il cancello della casa.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli