Un 18enne ha tentato il suicidio gettandosi dal sesto piano

18enne tentato suicidio
18enne tentato suicidio

Un ragazzo di 18 anni ha tentato il suicidio lanciandosi dalla finestra del sesto piano del suo palazzo. È successo in zona Appio Latino a Roma.

Tentato suicidio in Via Enea a Roma, zona Appio Latino

Tragedia sventata nella notte appena trascorsa, tra domenica e lunedì 4 luglio. Infatti, intorno alle ore 22:00, un ragazzo di appena 18 anni con problemi di natura psicologica, si è lanciato dalla finestra del sesto piano della sua abitazione.

Fortunatamente la caduta non lo ha fatto precipitare direttamente al suolo – eventualità che molto probabilmente gli sarebbe stata fatale – ma è stata attutita da una tettoia del palazzo stesso. Grazie a questa miracolosa coincidenza, il 18enne è vivo, anche se in gravi condizioni.

Salvato miracolosamente dalla tettoia del vano caldaie

Un volo terribile, che però è stato attutito dalla tettoia di un vano caldaia. Il giovane è stato immediatamente soccorso: sul posto sono arrivati i sanitari dell’Ares 118 con un’ambulanza e due auto mediche, oltre che i Carabinieri della stazione Tuscolana.

Le condizioni del 18enne sono apparse subito disperate. Il ragazzo è stato trasportato in codice rosso al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni, dove è stato ricoverato in terapia intensiva in prognosi riservata ed è tuttora in pericolo di vita.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli