Un 29enne di San Nicola Trignano va a dormire con un po’ di febbre ma non si risveglia più

·2 minuto per la lettura
Inutile ogni soccorso per il 29enne di Ariano Irpino
Inutile ogni soccorso per il 29enne di Ariano Irpino

Lutto e sconcerto ad Ariano Irpino, in Campania, dove un giovane è stato trovato morto nel suo letto a soli 29 anni. I media locali spiegano che il giovane Michele, di San Nicola Trignano, era andato a dormire con un po’ di febbre ma non si è risvegliato più. Una morte, la sua, che dovrà essere chiarita anche alla luce della constatazione che il giovane, al momento del decesso, era positivo al covid.

Michele trovato morto nel suo letto, le ultime parole: “Vado a riposare, non mi sento bene”

Un dolore immenso, quello dei familiari del 29enne residente nella località situata nelle campagne a nord di Ariano Irpino. Sempre i media spiegano che Michele avrebbe lasciato in serata sua madre con queste parole: “Vado a riposarmi un po’, non mi sento bene, ho qualche decimo di febbre”.

Trovato morto nel suo letto dalla madre che voleva vedere come stava: la terribile scoperta

E quelle parole sono state le ultime, dato che il poveretto non si è più svegliato. Sua madre si è recata in stanza poco dopo per vedere come stesse il figlio e lo ha trovato esanime. I soccorsi del 118 sono arrivati a razzo assieme ai Carabinieri, ma invano. Il medico legale allertato dopo il decesso, la dottoressa Carmen Sementa, ha effettuato il tampone in presenza dei militari guidati dal luogotenente Giovanni Castiello ed il test avrebbe dato risultato positivo.

Aveva il covid e si era vaccinato due volte il 29enne trovato morto nel suo letto

I media spiegano che Michele aveva già ricevuto le due dosi del vaccino anti covid e che il magistrato di turno ha disposto il trasporto della salma presso il cimitero locale, ma non si hanno notizie circa eventuali adempimenti tanatologici. I familiari, come da prassi, sono stati anch’essi “tracciati” contro il coronavirus e posti in isolamento domiciliare.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli