Un 56enne rinvenuto senza vita e in un lago di sangue dalla moglie e con il figlio in casa

Sul posto i carabinieri di Treviso
Sul posto i carabinieri di Treviso

Tragedia e forse dramma familiare a Vittorio Veneto, dove un uomo è stato trovato morto in casa nelle prime ore del mattino di oggi, mercoledì 16 novembre, con i segni di vistose ferite di arma da taglio sul corpo. Secondo quanto riferito dai media che in questi muniti stanno lanciando la notizia che non ha ancora una definizione certa, un 56enne sarebbe stato rinvenuto senza vita e in un lago di sangue dalla moglie, tutto questo con il figlio presente in casa.

Vittorio Veneto, uomo trovato morto in casa

Non ci sono ancora elementi certi sull’attribuzione di cause e responsabilità a quello che sembrerebbe essere stato un omicidio, quindi i dati sono tutti ipotetici. Quelli certi dicono invece che l’uomo è stato trovato morto, con ferite da taglio vistose sul corpo, nella sua casa a Vittorio Veneto, nella provincia di Treviso.

Interrogati moglie e figlio della vittima

I media spiegano che “si tratterebbe di un omicidio e dai primi accertamenti pare che il fatto sia scaturito in ambito familiare”. A dare l’allarme ai carabinieri della territoriale nelle prime ore del mattino, come spiega Fanpage, “è stata la moglie convivente dell’uomo. In casa, a quanto si apprende, era presente anche il figlio della coppia, un giovane di 24 anni”. Sul posto sono accorsi i Carabinieri di Treviso e Vittorio Veneto che in questi minuti stanno assumendo a Sit, sommarie informazioni testimoniali, sia la donna che il 24enne. I verbali verranno girati al magistrato di turno che agirà in punto di procedura.