Un 71enne cade nel pozzo della sua abitazione e muore: tragedia alle porte di Roma

Vigili del fuoco
Vigili del fuoco

Una tragedia si è consumata a Zagarolo, alle porto della città di Roma Capitale. Un uomo di 71 anni è morto dopo essere precipitato nel pozzo della sua abitazione.

Roma, cade in un pozzo a Zagarolo: necessario l’intervento dei vigili del fuoco

La vittima viveva in una casa di campagna e il suo corpo è stato ritrovato in una cisterna che era necessaria a raccogliere le acque piovane. Sul luogo sono giunti i vigili del fuoco intervenuti con la squadra 24A di Palestrina ed il personale del nucleo sommozzatori che, una volta recuperato il cadavere, non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Come riporta RomaToday la chiamata ai soccorsi è arrivata intorno alle 13:20 di oggi, 28 aprile 2022, da via Cancellata di Mezzo, a Zagarolo. Sul posto si sono precipitati anche i carabinieri per ricostruire la vicenda.

Non si esclude l’ipotesi suicidio

Oltre alle indagini dell’arma, saranno necessarie anche delle indagini mediche. Il cadavere del 71enne è stato infatti trasportato al Policlinico di Tor Vergata, a Roma. Non è chiaro se si sia trattato di suicidio o se il 71enne sia precipitato involontariamente sul fondo del pozzo. Si apprende sempre da RomaToday che sul corpo della vittima sono state trovate ferite non compatibili solo con quelle della caduta.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli