Un 78enne che vive nel Salento ha deciso di confessare e mettersi a disposizione della Procura

Un nonno si autodenuncia per molestie sulle nipotine
Un nonno si autodenuncia per molestie sulle nipotine

Un anziano di Lecce si autodenuncia: “Ho molestato le mie due nipotine” e il 78enne in questione, che vive nel Salento, ha deciso di confessare e mettersi a disposizione della Procura. L’uomo, secondo quanto riportato dalla Gazzetta del Mezzogiorno, ha spiegato agli inquirenti di aver “compiuto molestie sessuali nei confronti delle sue nipotine e di averlo fatto nel periodo compreso tra il 2017 e il 2019”.

“Ho molestato le mie due nipotine”

Del delicato caso di sta occupando il sostituto procuratore Erika Masetti che ha deciso di interrogare l’anziano. Contestualmente il 78enne è stato iscritto nel registro degli indagati per violenza sessuale. All’interrogatorio l’uomo sarà accompagnato dal suo difensore, l’avvocato Paolo Spalluto. Le sue parole sarebbero state: “Non fatemi più avvicinare alle mie nipotine: le ho molestate e adesso provo vergogna per quanto ho fatto”.

Il racconto: “Le andavo a prendere a scuola”

Il 78enne avrebbe spiegato di non saper dare un perché al suo reato ma ha ammesso le proprie responsabilità; lui stesso che dichiara “di essere sempre stato molto legato alle piccole che andava a prendere a scuola”. E per evitare che episodi simili si possano ripetere, il 78enne ha chiesto l’applicazione di una misura cautelare che lo tenga lontano dalle nipotine. L’interrogatorio dell’uomo è fissato per i prossimi giorni.